Pubblicità

Museo dell'Automobile di Torino

La città di Torino è considerata la capitale italiana dell'automobile, infatti oltre alla Fiat (1899) possiamo trovare carrozzieri e produttori del calibro di Itala (1904, non più attiva), Diatto (1905, non più attiva), Lancia (1906), Alfa Romeo (fondata a Milano nel 1910 e recentemente trasferita a Torino), Bertone (1912), Moretti (1926, non più attiva), Pininfarina (1930), Ghia (1944, non più attiva e utilizzato come marchio da Ford), Abarth (1949), Italdesign Giugiaro (1968) e tanti altri più o meno conosciuti.

La città, per onorare il buon rapporto che esiste con questo importante settore dell'economia ha dedicato all'automobile un museo in cui si ripercorre la sua storia. Nella nuova sede del MAuTo dell'arch. Cino Zucchi, inaugurata nel 2011 è raccontata l'evoluzione dell'automobile e delle tematiche sociali che ruotano attorno al tema, il tutto condito da una sapiente disposizione del percorso espositivo e da una giocosa esposizione dei contenuti, attraverso interattività e divertimento.

Un esempio è la possibilità, attraverso pannelli touch, di poter scoprire la storia di alcuni modelli, di poter osservare l'andamento della produzione dell'automobile nel tempo, di votare l'auto più bella o di vedere il processo costruttivo della nuova Fiat 500 nella catena di montaggio.

Quindi, per chi passa a Torino, è indispesabile visitare questo magnifico museo. Per chi proprio non riesce a visitarlo o se volete pregustarlo potete vedere le nostre foto.

Per info e costi: www.museoauto.it


Pubblicità

Pubblicità






www.500web.it - v. 2.0 - Powered by F.lli Spagnuolo - Tutti i diritti riservati - Note legali e Privacy Policy
Sito ottimizzato per una risoluzione maggiore o uguale di 1280x768.